Cianoacrilica a prezzi umani

Qui si può parlare o chiedere semplicemente consigli su tutti quei materiali e attrezzature che si usano per il modellismo scenografico. Siliconi, resine, lame a caldo, areografi, pennelli, colle, serigrafi, ecc...

Moderatore: I 5 Cavalieri dell' Apocalisse

Autore
Messaggio
Avatar utente
Gibu
Paesano
Paesano
Messaggi: 307
Iscritto il: 10/12/2018, 14:47

Cianoacrilica a prezzi umani

#1 Messaggioda Gibu » 23/01/2019, 10:00

Ragazzi se mi posso permettere, vi volevo consigliare una cianoacrilica che non costi cifre assolutamente assurde e con una qualità (IMHO) di tutto rispetto.
Inoltre, ha un sistema di chiusura che le permette di conservarsi mooooolto a lungo (caspita, la volgare attak - si scrive così?! - una volta aperta, ha i giorni contati : Blink : ).

Ho scoperto questa colla da un amico modellista (dinamico, quindi di colla ne usa molta più di me e le sollecitazioni a cui è sottoposta non sono paragonabili a quelle di uno scenico statico). Me ne ha parlato con molto entusiasmo così l'ho acquistata.

La colla in questione è questa:
Immagine

Il flacone è molto capiente: 20g ed io la prendo dalla cina tramite aliexpress o ebay. Acquistandola in questo modo ha davvero costi ridicoli (in media 2€ flacone + 2€ ss o qualcosa del genere); c'è solo da attendere un mesetto...
Basta ricercare, glue 401 e cercare la confezione di cui sopra (la 401 la fa pure la Loctite ma i costi sono molto diversi : Lol : )

Visto il costo ridicolo io un pensierino ce lo farei.
E' tutto, spero d'essere stato d'aiuto.

Avatar utente
Nigredo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1275
Età: 34
Iscritto il: 20/01/2016, 9:19

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#2 Messaggioda Nigredo » 23/01/2019, 10:33

Gran cosa, la ciano non basta mai e trovarla a prezzi bassi e di buona qualità non è facile. Grazie per la dritta!
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Immagine

Il Nigredo è la notte nera dell'anima,
l'angoscia provocata dai conflitti interiori,
il male che c'è in ognuno di noi....

Avatar utente
Gibu
Paesano
Paesano
Messaggi: 307
Iscritto il: 10/12/2018, 14:47

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#3 Messaggioda Gibu » 23/01/2019, 11:10

Figurati, quando posso aiuto volentieri...

Avatar utente
Zombi Vegetariano
Novizio scultore
Novizio scultore
Messaggi: 2253
Età: 45
Iscritto il: 18/11/2015, 20:38

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#4 Messaggioda Zombi Vegetariano » 23/01/2019, 22:02

Io come cianoacrilica uso la Colla 21, costa sulle 4,5 € e va benone. La trovo in ferramenta
Immagine
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
Gibu
Paesano
Paesano
Messaggi: 307
Iscritto il: 10/12/2018, 14:47

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#5 Messaggioda Gibu » 24/01/2019, 8:59

Zombi Vegetariano ha scritto:Io come cianoacrilica uso la Colla 21, costa sulle 4,5 € e va benone. La trovo in ferramenta


Beh, mi pare una buona soluzione Zombie.
4.50€ mi sembrano accettabili per 20g di cianoacrilica a "portata di mano". Io purtroppo non l'ho mai vista, quì da me si trova agevomente solo l'attak (o come diamine si scrive)a 6-7€ per 5-6g, un furto : PirateCap : .
Della colla che riporto sopra a me ha colpito -mi ripeto- molto la tenuta della chiusura.
20g sono parecchi e non si usano in poco tempo, almeno nel mio caso, e l'ultima 401 che ho aperto è ormai vecchia di 6-7 mesi: il contenuto è ancora perfetto, come appena aperta.

La 21 come si comporta in quest'ottica? Ha i giorni contati una volta aperta o si conserva bene?
Inoltre, questa 21 è densa o fluida? (la 401 direi che è una mezza misura, ne troppo liquida ne "gel").

Altra domanda generica inerente alla cianoacrilica: qualcuno usa un attivatore per l'applicazione?


EDIT: ho chiesto al mio amico modellista dove ha scoperto la colla in questione. Mi ha rimandato ad un tizio che fa video sul modellismo dinamico. C'è la recensione proprio sulla cianoacrilica di cui sopra...

https://www.youtube.com/watch?v=irDL0JuAA_A&t=40s

Avatar utente
SoSaAx
Novizio scultore
Novizio scultore
Messaggi: 2457
Età: 56
Iscritto il: 07/02/2014, 17:26
Località: Friulano ma residente a Volpago del Montello (TV)
Contatta:

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#6 Messaggioda SoSaAx » 24/01/2019, 11:22

Grazie per queste info e link.
...e senza cozzar dirocco
Immagine

Avatar utente
Banderium
Viandante
Viandante
Messaggi: 206
Iscritto il: 10/10/2014, 8:31
Località: Busto Arsizio (VA)

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#7 Messaggioda Banderium » 24/01/2019, 12:21

Il video vale la pena di essere visto per l'interruzione della recensione da parte del pappagallo che si va a posare sulla testa del tizio :D

Avatar utente
Gibu
Paesano
Paesano
Messaggi: 307
Iscritto il: 10/12/2018, 14:47

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#8 Messaggioda Gibu » 24/01/2019, 12:36

SoSaAx ha scritto:Grazie per queste info e link.

Figurati, sono felice di condividere qualcosa che può essere d'aiuto.

Banderium ha scritto:Il video vale la pena di essere visto per l'interruzione della recensione da parte del pappagallo che si va a posare sulla testa del tizio :D

: Lol : vero!

Altra tip: pare che tenendo l'attak in frigo una volta aperta, si conservi un po' più a lungo... : Blink :

Avatar utente
SoSaAx
Novizio scultore
Novizio scultore
Messaggi: 2457
Età: 56
Iscritto il: 07/02/2014, 17:26
Località: Friulano ma residente a Volpago del Montello (TV)
Contatta:

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#9 Messaggioda SoSaAx » 24/01/2019, 21:40

Gibu ha scritto:Altra tip: pare che tenendo l'attak in frigo una volta aperta, si conservi un po' più a lungo... : Blink :

Io lo metto dentro un vasetto ermetico con un po' di riso.

EDIT: anche se adesso se li trovo prendo sempre i tubetti mini micro piccolissimi extra small.
...e senza cozzar dirocco
Immagine

Avatar utente
Gibu
Paesano
Paesano
Messaggi: 307
Iscritto il: 10/12/2018, 14:47

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#10 Messaggioda Gibu » 25/01/2019, 10:04

SoSaAx ha scritto:
Gibu ha scritto:Altra tip: pare che tenendo l'attak in frigo una volta aperta, si conservi un po' più a lungo... : Blink :

Io lo metto dentro un vasetto ermetico con un po' di riso.

EDIT: anche se adesso se li trovo prendo sempre i tubetti mini micro piccolissimi extra small.


Ho spulciato un po' (poco a dire il vero) quà e la e pare che il tuo approccio sia corretto almeno secondo la teroia.
la colla cianoacrilica [...] Deve il suo potere adesivo al fatto che per esposizione all'aria umida polimerizza formando lunghe catene. cit.wiki.

Ergo, la trovata con il riso è perfettamente sensata.

Già che siamo in tema cianoacrilica, tempo fa ho tentato di costruire un modellino della Yamato (EDIT: 1:350, della tamiya), una nave da guerra giapponese dall'enorme potere bellico costruita alla fine della seconda guerra mondiale e poi mandata al macello in una missione suicida in pieno stile giapponese... ma questa è un'altra storia.
Ad ogni modo durante la sua (parziale) costruzione ho appreso alcune piccolezze ma che forse possono venire utili magari nella costruzione di modelli simili a quello che descrivevo sopra o in cui sono richiesti livelli di dettaglio notevoli, non so, io le riporto poi fatene ciò che volete : Lol : :
1 - per rimuovere eventuali sbavature di cianoacrilica su parti non volute del modello basta passare rapidamente e a più passate una fiamma sulle sbavature asciutte. La fiamma fa evaporare la colla in pochissimo tempo.
2 - qualora si renda necessario incollare parti di plastica con altri materiali (a me successe con i kit di dettaglio della suddetta nave, fotoincisi - vedasi spoiler per i curiosi - mannaggia ci ho perso 4 diotrie con quegi affari) con la cianoacrilica e volendo evitare che l'alone lasciato dalla colla intacchi o danneggi parti di rilievo o particolarmente delicate/dettagliate del modello, basta versare una goccia di colla su una superficie molto liscia e poco porosa (io la mettevo su una piastrella o una lamierina di acciaio) la lasciavo agire giusto un secondo o 2 (in modo che la reazione di polimerizzazione cominciasse generando quei simpatici gas responsabili dell'alone bianco) e poi con uno spillo la trasferivo rapidamente alle parti da incollare.
Ripeto, sono davvero attenzioni e piccolezze che non metto in pratica di certo sugli scenici che costruisco ma ho pensato che potessero comunque essere d'aiuto in casi un po' particolari... ;)

Spoiler:
Spoiler: show
Questa è la yamato, una nave spaventosiamente ben fatta. Gli stati uniti impiegarono una cosa come 400 aerei a più riprese per affondarla : Eeek : .
Va beh, basta, non vi annoio più, mi sto facendo prendere la mano... : Lol :
Immagine
Quì invece il kit di dettaglio:
Immagine
Immagine
ve lo giuro, roba da erderci la vista e la ragione... : Blink : ci sono pezzi grossi come la punta di uno spillo... : Eeek :

Avatar utente
beppe69
Scultore esperto
Scultore esperto
Messaggi: 3845
Età: 50
Iscritto il: 11/04/2014, 10:16
Località: Malnate ( VA )

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#11 Messaggioda beppe69 » 25/01/2019, 13:00

Informazioni interessanti ne terrò conto , la tanato era già inutile quando la pensarono , come i supercarri tedeschi , ma per fortuna persero tempo e risorse per farla
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
Gibu
Paesano
Paesano
Messaggi: 307
Iscritto il: 10/12/2018, 14:47

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#12 Messaggioda Gibu » 25/01/2019, 14:56

beppe69 ha scritto:Informazioni interessanti ne terrò conto , la tanato era già inutile quando la pensarono , come i supercarri tedeschi , ma per fortuna persero tempo e risorse per farla


OT mode ON

Effettivamente, lei e la sua gemella Musashi, furono davvero mandate in contro alla morte senza aver mai avuto un ruolo nemmeno degno di nota nel conflitto.
In sostanza la loro unica battaglia degna del nome fu questo gesto suicida che aveva come scopo quello di sabotare la presa di Okinawa da parte degli americani.

Addirittura per il loro ultimo viaggio fu ordianto che venissero caricate di carburante per il solo viaggio d'andata (ordine pare mai rispettato... inutilmente col senno del poi).
C'è da rendere onore però al loro progetto ed alla loro costruzione, erano le navi più grandi mai costruite e con un'elevato potere bellico, imponenti e maestose.
Resto d'accordo con te che furono di fatto inutili ma il progetto e la costruzione furono encomiabili.
Da ricordare che il loro affondamento portò con se migliaia di vite umane.

A me la Yamato ha sempre affascinato... non per niente ho pensato di costruirla.
Peccato sia in soffitta assieme al tanto amato kit di dettaglio. :D
Prima o poi la terminerò.

OT mode OFF

Avatar utente
bakalite
Operaio
Operaio
Messaggi: 1240
Età: 41
Iscritto il: 28/08/2015, 14:54
Località: romagna

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#13 Messaggioda bakalite » 28/01/2019, 10:23

Mi servirebbe una alternativa low cost per cianiacrilica versione gel...uso solo quella...esiste?

Inviato dal mio HUAWEI RIO-L01 utilizzando Tapatalk
"Era una persona seria, passava il suo tempo giocando."
ImmagineImmagine

Avatar utente
Nigredo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1275
Età: 34
Iscritto il: 20/01/2016, 9:19

Re: Cianoacrilica a prezzi umani

#14 Messaggioda Nigredo » 29/01/2019, 8:50

Gibu ha scritto:
beppe69 ha scritto:Informazioni interessanti ne terrò conto , la tanato era già inutile quando la pensarono , come i supercarri tedeschi , ma per fortuna persero tempo e risorse per farla


OT mode ON

Effettivamente, lei e la sua gemella Musashi, furono davvero mandate in contro alla morte senza aver mai avuto un ruolo nemmeno degno di nota nel conflitto.
In sostanza la loro unica battaglia degna del nome fu questo gesto suicida che aveva come scopo quello di sabotare la presa di Okinawa da parte degli americani.

Addirittura per il loro ultimo viaggio fu ordianto che venissero caricate di carburante per il solo viaggio d'andata (ordine pare mai rispettato... inutilmente col senno del poi).
C'è da rendere onore però al loro progetto ed alla loro costruzione, erano le navi più grandi mai costruite e con un'elevato potere bellico, imponenti e maestose.
Resto d'accordo con te che furono di fatto inutili ma il progetto e la costruzione furono encomiabili.
Da ricordare che il loro affondamento portò con se migliaia di vite umane.

A me la Yamato ha sempre affascinato... non per niente ho pensato di costruirla.
Peccato sia in soffitta assieme al tanto amato kit di dettaglio. :D
Prima o poi la terminerò.

OT mode OFF
anche io adoro la Yamato. Prima o poi comprerò il kit per costruirla
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Immagine

Il Nigredo è la notte nera dell'anima,
l'angoscia provocata dai conflitti interiori,
il male che c'è in ognuno di noi....


Torna a “Materiali ed Attrezzature”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite