H
Home
F
Forum
L
Link
C
Contatti
D
Cosa tratta il Sito
W
Chi è Capochino
U
I nostri utenti
"La Taverna. by Capochino"
La foto in preview è tratta dalla taverna della Mirliton, visto che li miniature contenute in quella scatola sono molto belle ho voluto cominciare a darmi da fare per costruire una bella taverna con i pezzi di Hirst Arts.
Dopo un paio di giorni passati a colare il gesso ceramico negli stampi di Bruce ho cominciato a realizzare la pavimentazione principale, scegliendo il legno come texture,credo si addica di più.


Questa è una sezione unica di 8 tiles per 8 (64 totali) in cm siamo ad un 20 x 20. La base è in MDF pretagliata.
Di queste sezioni ne ho preparate 2, le dimensioni della Taverna dovranno contenere un bancone, tavoli panche sedie e tavoloni, una scala in pietra per un soppalco, una cucina ed un magazzino per le provviste ed il beveraggio ^^.


Per i muri ho scelto la pietra, dopo un paio di giorni a colare gesso ceramico ho tirato fuori questi pezzi


Le sezioni sono principalmente queste 6 (3 tipi di semi-archi e 3 sezioni  di muro rispettivamente da 1 - 2 - 3 pollici )


Come sempre mi son fatto aiutare dai miei blocchi da costruzione per poter incollare il più precisamente possibile i pezzi in gesso


Le sezioni di muro saranno alte 2 pollici ( 5 cm ). Le linee che si formano tra un pezzo e l' altro verranno parzialmente coperte dal colore e dalle piccole aggiunte che applicherò per caratterizzare la Taverna. per il resto non me ne preoccupo tanto, son sempre pezzi fatti per giocare di ruolo.


Con la mini-sega da banco ho cominciato a tagliare le sezioni di pavimento per i muri. Queste andranno a poggiarsi vicino ai pavimenti per "chiudere" la struttura.


Con Vinavil e blocchi da costruzione ho realizzato la basi dei muri. Per ora sono sezioni da 4 tiles ( 10 cm x 2,5 cm ) ma più avanti preparerò anche quelli da 2 tiles ( 5 cm x 2,5 cm )

 
Tagliando altre sezioni di MDF ho realizzato le basi per gli angoli


Per realizzarli ho dovuto tagliare le sezioni in 2 tipi diversi da combinare. Per ogni angolo ho utilizzato una sezione da 3 tiles + una sezione da 2 tiles.


Nell' incollare i pezzi ho preferito utilizzare le sezioni da 4 tiles e spaccarli con le mani in 2 sezioni da 2 per avere un punto di ancoraggio più fermo. In questo modo riesco a saldare meglio le 2 basi di MDF senza troppi sforzi. Gli altri pezzi singoli andranno posizionati negli spazi vuoti mancanti (come in foto sopra). Il pezzo rotto andrà sempre posizionato verso l' interno così da nascondersi una volta accostato al nostro pavimento.


Ecco il risultato, L' angolo andrà a coprire per intero una sezione da 2 x 2 tiles.


Stesso discorso per i muri che andranno a comporre tutti gli angoli. Saranno composti da 1 muro con lunghezza da 3 tiles ed uno da 2,5 tiles


Ecco il risultato, non ho ancora fissato i muri alla base perchè ho intenzione di dipingerli separatamente, visto e considerato che i colori dei muri saranno molto diversi da quelli dei pavimenti.

 
Per la porta che divide la cucina dal salone per i clienti ho voluto utilizzare una comune porta in legno con arco in pietra



Ecco il risultato.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Per la colorazione del pavimento in legno ho usato 3 passaggi. Il primo passaggio è una mano di fondo marrone scuro, la seconda mano è stata data con la tecnica del drybrush in color marroncino più chiaro e per ultima passata è stato dato un color "osso" sempre con la tecnica del drybrush. Il colore finale l' ho scelto per simulare un po' l' usura del legno sotto gli stivali e scarponi dei tanti clienti che affollano le taverne.


La colorazione dei muri è stata un calvario, gli utenti dei Minimondi mi hanno dato molte dritte su come realizzarli perchè io non volevo fare il solito muro grigio. Dopo tante prove ho scelto una soluzione poco convincente ma me la son dovuta far andar bene visto che i tempi stringono. Dopo un base di grigio medio ....


.... ho colorato di marrone chiaro ( nocciola ) solo alcune pietre sparse, stando attento a distanziarle per non fare un' accozzaglia. Suggerimento di Endar.


Su suggerimento di Cyrano, invece, ho dato una lavatura di grigio-scuro + verdone ( no pigmenti ) per scurire un po' il tutto e renderlo meno fumettoso.


Per finire la colorazione dei muri ho dato l' ultima passata di drybrush color nocciola chiarissimo, per lumeggiare il tutto.


Finito di colorare i muri li ho incollati, con colla vinilica, alle basi preparate precedentemente.


Alcuni muri ad angolo li ho dovuti bloccare con un elastico in fase di incollaggio perchè non aderivano completamente.



Visto che i muri mi son sembrati troppo spogli ho voluto "decorarli" con delle aggiunte in legno. Con i molds di Bruce Hirst ho stampato un bel po' di liste in legno

 
Tra liste, listarelle, angoli a 45° ed angoli a 90° mi ci è voluta un intera giornata di lavoro duro ma ho potuto preparare moltissimi pezzi pronti da colorare.

 
Come procedimento di colorazione ho seguito la stessa della pavimentazione ma mi son fermato al secondo passaggio senza dare l' ultima mano di drybrush color "osso". Primo perchè le "decorazioni" difficilmente possono essere calpestate dai clienti e secondo per differenziare un po' rendendo il tutto più gradevole alla vista.



La misura standard delle liste più grosse supera di molto l' altezza dei muri, mi son dovuto far aiutare dal mio seghetto circolare da banco.


Sia per i tagli normali che...


.... per quelli a 45°. Devo dire che il taglio mi è uscito proprio netto, anche se si tratta di gesso dallo spessore minimo.


Questo è il risultato del classico muro visto dall' interno della Taverna... a seguire un po' di altri esempi di interni


Sotto, altre foto con vista dall' esterno


Visto che ho intenzione di realizzare una sorta di piccolo soppalco ho dovuto, ovviamente, creare delle scale. Con Hirst Arts non è per niente un problema, anzi, è molto divertente.


La realizzazione è semplicissima e la colorazione è la stessa dei muri di tutta la struttura. A sinistra le scale con la lavatura ed a destra quelle già terminate.
Una volta realizzate volevo finirle con una sorta di corrimano in pietra.


Con questi pezzi ho realizzato il corrimano che, per ovvi motivi di modularità, non incollerò alle scale.


Basta colorare e completare l' opera con dei piccoli inserti in legno ^^


Ero indeciso sul posizionare questi listarelli di legno, poi mi son convinto e li ho incollati.


Le combinazioni per le scale possono essere molteplici, con corrimano o senza.


Visto che mi son fatto prendere la mano da questi inserti in legno ho voluto abbellire anche i muretti che dividono le aree della taverna e che fungeranno da parapetto per il soppalco


Il risultato mi soddisfa molto. 

Sotto ho voluto improvvisare, in 5 minuti, un angolo della taverna. Più che altro per vedere se il tutto funzionava oppure no.


Si, mi piace. ^^

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Continuiamo e finiamo questo WIP che ho utlizzato nell' avventura "La Caduta dell' Ultimo Re"


Questi sono i tavoli in piompo componibili della ditta Grendel, Mirliton e Thomarillion. Ho dovuto usare una colla cianoacrilica ( Attack) perchè questo materiale è molto ostico da incollare.


Ho dovuto correggere con un tronchesino tutte le sedie che tendevano ad avere le due gambe posteriori leggermente più lunghe di quelle anteriori portando la seduta ad inclinarsi in avanti. Devo dire che il piombo è molto malleabile e facile da correggere con 3 piccoli attrezzi. Un tronchesino una pinza ed un lima da modellista.


Per la colorazione ho seguito i classici 3 passaggi.
  1. Base di fondo marrone scuro
  2. Drybrush color marrone chiaro
  3. Lavatura con inchiostro marrone ( più scuro del fondo

Ho realizzato anche dei muri senza base in legno. Queste sezioni che io definisco "libere" possono essere inserite a piacimento ovunque uno voglia senza limiti di struttura. Unico neo è che non sono molto stabili ed urtandole durante il gioco possono cadere, Devo anche dire, però, che le sezioni basse ,come i muretti, sono molto stabili e quelle alte hanno gli inserti in legno che allargano la superficie d' appoggio dell' elemento, riducendone la possibilità di cadere.


Queste sono le miniature della Mirliton che Nekradamus mi ha dipinto ( e devo dire anche molto bene ).
Le miniature vengono vendute senza basetta. Ho utilizzato le basette della Games Workshop da 20 mm tonde con taglio centrale. Ovviamente la texture per queste basette non poteva essere sabbia ed erba o altro ma, siccome raffigurano inservienti da Taverna e Locanda, ho dovuto per forza utilizzare la classica texture legno.
Utilizzando del fasciame per modellismo navale ho tagliato piccole sezione da incollare poi alla basetta.


Con un po' di pazienza ho sagomato i pezzetti di legno e li ho incollati con normale colla vinilica. Ho dovuto lasciare lo spazio per i piedi perchè altrimenti, a lavoro finito , ci sarebbe stato il rischio che la miniatura sembrasse infossata NEL pavimento e non poggiata SUL pavimento.

 
Con solito tronchesino ho smussato il legno eccedente, Con questi spessori si possono tranquillamente usare delle semplicissime forbici.


Ecco il risultato finale, non ho voluto dipingere le basette con i colori perchè mi piacevano già così... si, lo ammetto, ero stanco e non avevo voglia di dedicarmici ancora ma per giocare vanno più che bene.

 
Questa è una parte del mobilio che ho utilizzato per la taverna. Il caminetto e la cucina col forno sono della Grendel. Questa marca è un vero cult del mondo degli elementi da interni per il gioco di ruolo 3D. Invito tutti a dare un' occhiata al loro sito nella sezione apposita dei link. I pezzi sono in resina di colore grigio e bisogna dipingere un po' per poter utilizzarli per giocare.


Il bancone della Taverna, i 2 mobili scaffalati e il mobile con i prosciutti appesi con la botte sdraiata, sono della marca Thomarillion ( anche questa leader mondiale per quanto riguarda i mobili medievali per il gioco in 28 mm , date un occhio al sito tra i link nella sezione apposita, merita veramente.)
I mobili della Thomarillion sono di pregevolissima fattura ma suno in Gesso Ceramico bianco e non in resina.
Le 3 botti i 2 tavoli apparecchiati sono sempre della Grendel ed i coltelli e posate appesi sono della Mirliton ( devo ancora completare la parte sotto con qualcosa di originale).


La Mirliton, insieme a tutti gli ammennicoli per la taverna, ha miriadi di oggettini minuscoli per poter apparecchiare tavoli e altro.
Questi oggetti in foto sono solo il 10% di tutto il resto.
In una taverna, se devo far sedere dei clienti, ho ovviamente bisogno di apparecchiare i tavoli altrimenti il tutto stonerebbe.
Purtroppo non si può perdere del tempo per collocare ogni volta tutti gli oggetti sui tavoli, pena la frustrazione sia vostra che dei giocatori, allora mi sono inventato un sistema velocissimo e molto d' effetto.
In primis volevo incollare gli oggettini direttamente sui tavoli ma poi ho pensato che se avevo bisogno di tavoli "vuoti" avei dovuto spendere altri soldi per riacquistarne altri....



Utilizzando il cartoncino che si trova nei pacchetti delle tavoletta di cioccolata ( ne mangio molta ^^ ) ho segnato con una penna il perimetro dei tavoli sia rettangolari che tondi. Bisogna solo cercare di tagliarli un po' più stretti della linea segnata.                      



Con colla vinilica ho incollato del fasciame per il modellismo navale sulle sagome in cartoncino.
Una volta finito ho tagliato le eccedenze con una normale forbice


Una volta dipinto le stoviglie varie le ho incollate ai cartoncini dipinti con gli stessi colori del legno dei tavoli così da mascherare.


In questa foto si può vedere che ne ho preparate una decina così da coprire abbastanza tavoli, volendo si possono preparare tavoli imbanditi per determinate situazionio come banchetti, solo frutta, cerimonie, fiere, ecc... In questo modo per apparecchiare un tavolo ci vorranno solo 2 secondi. ^^


Questa è la Taverna finita, a seguire un po' di foto.






By Capochino